Un progetto SO.SAN. per essere d’aiuto nella lotta al corona virus Covid 19 – lettera aperta del Presidente Salvatore Trigona

La SO.SAN. Solidarietà Sanitaria Lions di volontariato, impegnata da oltre 17 anni, in Italia e all’estero, a promuovere assistenza sanitaria per i bisognosi, con progetti Lions, realizzati da Lions, impiegando in particolare le varie professionalità dei suoi soci medici specialisti, intende promuovere con estrema urgenza la realizzazione di alcuni progetti operativi atti a dare il nostro possibile apporto contro le criticità causate dal coronavirus Covid-19.

In stretto coordinamento con il Presidente del Consiglio dei Governatori, auspicando una fattiva collaborazione con la Protezione Civile la Croce Rossa, ed altre Associazioni di Volontariato, i Lions italiani con la SO.SAN. offrono la loro professionalità, contro questa emergenza.  

Le iniziative da proporre possono essere tante, ma scegliendo progetti fattibili e possibili, il nostro intento sarebbe quello di offrire maggior assistenza alle cittadinanze per cercare di ridurre il verificarsi di potenziali occasioni di diffusione del virus e dare supporto ai servizi sanitari particolarmente in difficoltà per carenze di personale medico.

Il nostro servizio potrebbe svolgersi attraverso:

  1. la consegna a domicilio dei farmaci agli anziani e alle persone con fragilità, svolto dai nostri volontari. Il cittadino in difficoltà per effettuare la spesa alimentare o ritiro di ricetta medica con seguente presa di medicine in farmacia, potrebbe chiamare un numero telefonico (numero verde in via di realizzazione) per alcune ore al giorno della settimana.

La richiesta verrebbe presa in carico da volontari SO.SAN. Lions che provvederebbe ad evaderla, per poi consegnarla direttamente presso l’abitazione di chi ne ha richiesto il servizio.

Questa misura, oltre ad offrire assistenza alle persone già in difficoltà, mirerebbe a ridurre situazioni di coda e assembramenti;

  • la organizzazione e gestione, sempre tramite telefono, di medici e operatori preparati a rispondere a eventuali domande – sia di tipo organizzativo che sanitario – sul coronavirus e fornire assistenza sulle norme sancite dalle Autorità competenti in particolare con l’ultimo decreto del 10 marzo 2020;
  • il coordinamento con le Autorità sanitarie competenti per l’impiego dei medici specialisti volontari SO.SAN. / LIONS che hanno assicurato e che assicureranno la loro disponibilità per l’utilizzazione ritenuta più opportuna in base alla loro specializzazione.

Per quanto sopra espresso, si richiede la massima urgente disponibilità di tutti i Lions che intendono donare il proprio apporto solidale aderendo ai tre predetti service.

La situazione è certo in continua evoluzione e potrebbe essere necessario esaminare ulteriori iniziative, che saranno portate immediatamente all’attenzione del Consiglio dei Governatori, dimostrando ancora una volta, di essere quella grande Associazione coesa, forte e solidale che tutti conoscono.

Nella presentazione dell’intero progetto si è volutamente usato il condizionale, consci che la sua realizzazione non sia né facile né semplice e, come consigliato dai vertici della Protezione Civile, probabilmente il progetto potrà iniziare non appena ci si allontanerà dalla fase più acuta delle infezioni.

Ciò ci permette di avere qualche giorno per programmare bene e per essere pronti quanto prima. 

Si ricorda che tutti i volontari SO.SAN. / LIONS che partecipano dai nostri progetti saranno tutelati tramite una copertura assicurativa e godono di una copertura assicurativa e del rimborso spese a piè di lista per tutte le spese effettuate per la loro realizzazione.

Per ogni informazione e comunicazione si invita a rendere nota la propria diponibilità a partecipare ad uno dei predetti service, contattando il sottoscritto Presidente al nr. tel. 339 1833399 o/e tramite emali: segreteria@sosan-lions.it.

Grazie, a quanti vorranno supportarci su questo importate service, per meglio realizzare il “We Serve”.

Cervia, 10 marzo 2020

Lion Salvatore Trigona

Presidente SO.SAN.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *