Le Reti di Solidarietà Sanitaria si basano sulla collaborazione tra più medici volontari.  Ogni specialista opera direttamente nel proprio ‘studio professionale’, con la propria organizzazione, i propri arredi e strumenti professionali, dedicando a SO.SAN. solo una piccola quota del tempo dedicato alla professione, con l’inserimento degli appuntamenti tra quelli svolti routinariamente

La rete di Arezzo