Giuseppe Berardi, medico di base di Campobasso, ha svolto una missione So.San in Malawi (2-10 settembre 2004) per valutare la possibilità di ampliamento del reparto di maternità e la costruzione di una sala operatoria nel Mtengo Wanthenga Hospital.

L’intenzione è di strutturarlo in modo che in futuro possa essere considerato un polo didattico per il personale proveniente dagli altri ospedali e per impiegarlo come punto di riferimento per l’assistenza sanitaria in un paese in cui le malattie (Aids, malaria e bilarzia) sono molto diffuse. Sarebbe un risultato importante visto che le strutture sanitarie del Malawi sono inadeguate e molto al di sotto del livello medio occidentale.

Nello stato dell’Africa orientale dove circa tre quarti dei 13 milioni di abitanti vive con meno di 1,25 dollari statunitensi al giorno, il 90% della popolazione abita nelle zone rurali. L’aspettativa di vita è di 49 anni per i maschi e 51 anni per le donne. Nel 2005, il 14% della popolazione con età tra 15 e 49 anni è risultata sieropositiva o avere l’Aids. Le donne sono le più colpite: 500.000 dai 15 anni in su. Molto alto il tasso di trasmissione durante la gravidanza: 83.000 infezioni pediatriche, sempre nel 2005.