La missione sanitaria So.San, durata dieci giorni tra settembre e ottobre del 2016, si è svolta nell’ospedale di Azilal, città del Marocco centrale sui monti Atlante, a 165 km da Marrakech. Ha coinvolto due chirurghi, un anestesista, una ferrista e un pediatra. Per poter operare è stata predisposta una convenzione con il ministero della Salute nella Provincia di Azilal e l’Associazione di Assistenza sanitaria e Opere sociali Italia/Khouribga. In base ad essa sono state autorizzate sessioni di sensibilizzazione della popolazioni su temi specifici per la promozione della salute, la realizzazione di programmi di formazione professionale continua degli operatori sanitari (medici, infermieri, ostetriche, personale sanitario) sia a livello teorico che pratico per una migliore cura e assistenza dei pazienti, la realizzazione di campagne sanitarie con interventi di chirurgia e/o visite ambulatoriali e attività di sensibilizzazione soprattutto destinate alla popolazione meno abbiente, in considerazione del fatto che in Marocco il costo di un ricovero può essere considerevole e le strutture medico-sanitarie pubbliche non sono di livello analogo a quelle europee. 

Documenti correlati